Il Kinoatelje conferisce il premio Darko Bratina 2020
al regista serbo Srdan Golubović!

Il vincitor del premio Darko Bratina di quest'anno

SRDAN

GOLU

BOVIC

Il regista serbo Srdan Golubović riceve il Premio Darko Bratina per i suoi lungometraggi, nei quali rispecchia con molta sensibilità la vita della società post-transizionale e con una narrazione senza compromessi rivela il potere dei sistemi politici ed economici corrotti, che lasciano alle proprie spalle cimiteri – non solo dei destini degli individui, ma anche degli ideali.

In ciascuna delle sue opere invita discretamente lo spettatore a riflettere sull’azione individuale da adottare per raggiungere l’equilibrio e il diritto di appartenenza alla comunità e ristabilire un'empatia non sentimentale che è stata rimossa dalla sua coscienza.

Alla fine degli anni '90, fu imprigionato più volte per le sue convinzioni politiche e ideologiche:

»Una volta, non trovando una ragiona valida per arrestarmi, mi hanno imprigionato per aver presumibilmente rubato una gomma a un vicino. Percepisco me stesso come un narratore di storie. Cerco di sorprendere il pubblico, spaventarlo, farlo piangere ... Ecco perché mi impegno a costruire storie dei film per raggiungere questo proposito. Cerco di trovare un equilibrio tra emozioni e ragione – cerco di mantenere questa emozione autentica, elementare e assolutamente non patetica.«

Srdan Golubović

FILMOGRAFIA E PREMI:

Apsolutnih sto (Absolute Hundred, 2001): Thessaloniki Film Festival, Premio del pubblico; Cottbus Film Festival, Premio speciale, Premio FIPRESCI, Premio della giuria ecumenica.

Klopka (The Trap, 2007): Art Film Festival, Premio Angelo Blu; Cinequest San Jose Film Festival, Premio al miglior regista; Milano International Film Festival Awards, Premio al miglior regista, Sofia International Film Festival, Gran prix; Trieste Film Festival, Premio del pubblico, Wiesbaden go East, Miglior regista.

Krugovi (Circles, 2013): Sundance, Premio speciale della giuria; Berlinale, Premio della giuria ecumenica nella sezione Forum, Sofia International Film Festival, Premio del pubblico. Pola 2013 Arena d’oro per la migliore coproduzione cinematografica minoritaria, miglior regista e miglior attore, diploma dell’Associazione croata dei critici cinematografici. Sarajevo Film Festival, Premio del pubblico. Candidato serbo per il miglior Oscar 2014 in lingua straniera.

 

Otac (Father, 2020): Berlin International Film Festival, Premio del pubblico,

Premio della giuria ecumenica.

Photo: Maja Medić

  • Facebook
  • YouTube

Copyright © 2019 Omaggio a una visione | Kinoatelje, Gorizia

info@kinoatelje.it