LOSSES TO BE EXPECTED

Mit Verlust ist zu rechnen

(Urlich Seidl, 1993, 118’)

In programma:

Gorizia - Palazzo del Cinema, 20. 10. 2021 alle 12.00

Ljubljana - Cankarjev dom, 24. 10. 2021 alle 19.00

Inverno 1992. Il vedovo Sepp Paur vive in un villaggio austriaco al confine con la Cechia. I pasti che la sua defunta moglie gli ha lasciato nel congelatore si stanno lentamente esaurendo. È tempo che Sepp trovi una nuova moglie. La ricerca inizia oltre confine, dove vive la vedova Paula. Due persone, due paesi vicini e in mezzo un confine. Ma il film non parla solo di questo. È anche una storia sulla perdita dei confini, sulla perdita della patria, della giovinezza e dell’amore. Considerato da molti uno dei film più teneri di Ulrich Seidl, il film è stato ispirato da un viaggio di ricerca che Seidl ha fatto con un amico, il cameraman e regista Michael Glawogger, per un progetto di lunga data sul ladro Johann Georg Grasel, che all’inizio del XIX secolo seminava paura nella regione del Waldviertel e in quella che oggi è la Repubblica Ceca.