OTAC

Padre

(Serbia, 2020, 120')

In programma:

Kulturni dom Nova Gorica, 6. 10. 2020 alle 19.30

Cankarjev dom, Ljubljana, 7. 10. 2020 alle 20.30

regia: Srdan Golubović

sceneggiatura: Srdan Golubović, Ognjen Sviličić

fotografia:  Aleksandar Ilić

montaggio: Petar Marković

suono: Erik Mischijew, Corinna Fleig

produzione: Jelena Mitrović, Čedomir Kolar, Alexander Ris, Marc Baschet, Danijel Hočevar, Boris T. Matić, Lana Matić, Amra Bakšić Čamo, Adis Đapo

coproduzione: Meinolf Zurhorst, Olivier Pere, Remi Burah

attori: Goran Bogdan, Boris Isaković, Nada Šargin

Nel leggere su un portale on-line la storia di Đorđi Joksimović, a cui i Servizi Sociali avevano tolto il figlio e che perciò si diresse a piedi a Belgrado come atto di protesta contro la corruzione delle autorità locali, il regista Srdan Golubović pensò che sarebbe stata un buon film. Attraverso la drammaturgia del viaggio da un paese della Serbia meridionale verso la capitale, il protagonista dell'opera di Golubović Otac cambia: la persona umile, abituata alla povertà e alla fame, si trasforma in eroe. Con il suo gesto cerca di dimostrare a se stesso e agli altri che è capace di prendersi cura della famiglia e che è pronto a battersi per la propria dignità, spiega il regista, che aggiunge: »In realtà, nemmeno lui sa cos'è che lo spinge, ma qualcosa gli dice di partire. É stato interessante girare un film su una persona che di fronte all'ingiustizia non si batte razionalmente, ma in maniera profondamente intuitiva e perciò intraprende un percorso che è quasi mitico.«

  • Facebook
  • YouTube

Copyright © 2019 Omaggio a una visione | Kinoatelje, Gorizia

info@kinoatelje.it